giovedì 3 settembre 2009

Il karma

C'era una volta un piccolo goblin svitato che viveva fra gli alberi della foresta di Tolje. In compagnia di Abu Doobu, il genio della lampada, vendeva le sue torte magiche speciali al mercato della Contea,
cantando:


Jolly good luck to your trousers
Good luck to the barfly mow
Jolly good luck to your trousers
Good Luck to the burfly mow

Oh, good luck to the suttons
The thread
The lenghts
The sides, the pockets
And your toe

It's good luck
Good luck
Good luck to the barfly mow and all that 234


......





Un bel giorno, nella Contea di Bottwater, il malvagio spazzacamino Badwyn D'Bag ottenne l'esclusiva dal governatore per pulire tutti i comignoli della città. E ben presto gli altri spazzacamini furono costretti a mendicare per poter mangiare, perchè Badwyn aveva tutto il lavoro.

Un bel giorno, mentre puliva il comignolo di una casa vicino al mercato, Badwyn mise un piede su una tegola traballante che si ruppe e cadde giù dall'alto, proprio nel bel mezzo della fiera.

Nessuno fece caso al rumore, quando atterrò nell'impasto per i dolci del piccolo goblin.

Nel corso del mese successivo il suo corpo si dissolse lentamente e alla fine si trasformò in tante torte magiche e venne mangiato dai cittadini della Contea.

La cosa più strana fu che nessuno si accorse della malvagità presente nelle tortine.


E la morale di questa storia è:
il karma

5 commenti:

mistral ha detto...

tanto va lo spazzacamino malvagio sulla tegola che si scioglie nel dolcetto?.. scherzi a parte.. forse la morale è solo che prima di mandar giù qualsiasi cosa, seppur di bell'aspetto, sarebbe sempre bene masticare a lungo.. assaporare è meglio che curare.. ma forse mi sbaglio.. con le morali non sono mai stata brava.. un saluto a te, davide.. milena

Giulia ha detto...

non sopporteresti forse una donna eterna??

in quel caso shakespeare paragona la sua donna ad un'estate eterna,poichè l'estate in quanto periodo limitato non può durare per sempre mentre la bellezza della sua donna non scomparirà fino a quando la sua poesia,immortale, potrà donarle vita!

Grazie per l'appoggio comunque...un bacio

Darksecretinside ha detto...

La morale è:
Che tutto ciò che compi e che sei dentro e che quindi genera conseguenze (karma) ti si ritorcerà inevitabilmente contro....
se mangi....sarai mangiato....
se donerai sorrisi....ti saranno restituiti...
se pugnalerai....sarai pugnalato....
Se male infliggerai.....lo stesso male ti sarò inflitto...
Se amerai.....sarai ricambiato....
etc.....etc....etc....
Siamo cerchi in continua rotazione dalle azioni che si rincorrono e si ripetono...ripercuotendosi...
Sono leggi nelle quali credo fermamente.....ne vivo e respiro da tutta la vita ogni dettaglio....
Impossibile scindere, scindermi e scinderne il mio cammino...la mia stessa esistenza...
Non siamo altro che un flusso inesauribile di Karma e Dharma....

Un abbraccio.

alessandra ingrid ha detto...

..se addolcita ,allora anche la malvagità diventa commestibile e digeribile ..maggiormente se ingerita all'insaputa( l'albi perfetto dell'ignoranza ).. il brutto è che temo sia contagiosa ..e persistiamo a non accorgercene e a cercare capri espiatori per le proprie piccole o grandi malvagità..

buona giornata , ciao :-)

Francy274 ha detto...

Chi troppo vuole nulla stringe!
Scontata ma sempre valida come morale.
Buona Giornata

Lettori